Pubblicato da: sanbartolocets | novembre 15, 2013

ll Parco ha conseguito la certificazione CETS

Un Parco sostenibile e a misura di turista. Ormai è ufficiale: il San Bartolo ha ottenuto la prestigiosa certificazione europea del Turismo Sostenibile (Cets).

Il conferimento è avvenuto mercoledì 6 novembre a Bruxelles. E così l’area protetta entra a far parte della rete di Europarc.
Un lavoro sostenuto con decisione dal presidente Domenico Balducci, che in questi mesi ha coinvolto sia gli operatori dell’area protetta che le Istituzioni, e tutti i “portatori di interesse”, in un dialogo continuo e costruttivo. Un percorso che ha portato ad una visione condivisa di Parco, oggi vivacizzato da realtà associative attivissime diventate a loro volta animatori del territorio.
«E’ un riconoscimento importante – afferma soddisfatto Balducci – affatto scontato per tanti motivi (l’organico ridotto, la parcellizzazione delle proprietà che rende difficile la rete escursionistica etc.). Così viene premiato il nostro straordinario territorio: uno scrigno che racchiude risorse ambientali, storiche e culturali di straordinaria bellezza. Con la Cets è stata premiata anche la nostra capacità di fare sistema. Di ciò ringrazio in particolare, i sindaci di Pesaro e Gabicce, il presidente della Provincia, la comunità locale e tutti coloro che hanno partecipato attivamente. Un ringraziamento particolare va al dirigente regionale delle aree protette dottor Fermanelli, a tutti i dipendenti e collaboratori che hanno seguito passo a passo il percorso e si sono appassionati».
Ma la certificazione è solo il punto di partenza. Il lavoro vero comincia ora. Bisognerà superare le criticità: come la carenza di trasporto pubblico lungo la Panoramica, l’aumento della rete dei sentieri. Gli “eccessi” nella spiaggia di Fiorenzuola… «Sarà fondamentale lavorare insieme – sottolinea Balducci. Il programma focalizzato potrà essere attuato solo se questa sinergia proseguirà. La collaborazione è l’elemento centrale della Cets, e l’obiettivo deve essere quello di ampliare la rete, coinvolgere ancor di più i territori, lavorare affinché il parco diventi sempre di più propulsore di uno sviluppo sostenibile. Viviamo in un epoca in cui non «fare sistema» è inconcepibile. Dobbiamo tutti assieme, pubblico e privato, qualificare ulteriormente il nostro territorio e implementare le tante eccellenze presenti: ambientali, paesaggistiche, ma anche culturali ed enogastronomiche, conciliando tutela e valorizzazione».

Ufficio Stampa

Per saperne di più:
La Pagina Facebook dedicata all’ottava riunione della Rete Europea della Carta e Cerimonia di Certificazione 2013 presso Parlamento Europeo (Bruxelles)

Slide di presentazione dei Parchi che hanno ottenuto la Certificazione Europarc 2013

La commissione di valutazione preposta ha suggerito che al Parco San Bartolo fosse riconosciuta la Carta Europea per il Turismo Sostenibile nelle aree protette Cets. Il suggerimento è poi stato approvato dal consiglio di Europark Federation. La consegna ufficiale della certificazione avrà luogo durante una cerimonia a Bruxelles il 6 Novembre 2013.

Pesaro – 11 luglio 2013. Il Parco San Bartolo otterrà la certificazione Cets. Una notizia che il Presidente Balducci ha condiviso con la stampa e gli altri organi istituzionali mostrando una grande soddisfazione, in una conferenza stampa presso la Sala Rossa del Comune di Pesaro, alla quale hanno partecipato anche i sindaci di Gabicce e Pesaro Corrado Curti e Luca Ceriscioli ed il consigliere del Parco San Bartolo Davide Manenti.

Una grande soddifazione, quella espressa dal Presidente del Parco Domenico Balducci, per “l’ottenimento di un riconoscimento conseguito non senza fatica, per l’esiguità del nostro personale e per le numerose questioni poste in essere dalle caratteristiche intrinseche dell’area, che rende onore ad un territorio ricco di splendide risorse naturalistiche e storico-culturali. Un risultato,ottenuto grazie al costante impegno del personale del Parco e alla collaborazione proficua degli organi amministrativi presenti sul territorio.” Il processo, ha portato all’elaborazione di circa 50 schede progettuali, approvate all’interno del percorso e realizzate in collaborazione con i portatori d’interesse, che rappresenteranno d’ora in avanti il principale strumento di programmazione dell’Ente Parco.

Secondo il sindaco Ceriscioli “questo traguardo raggiunto rappresenta un grande motivo d’orgoglio, per il valore aggiunto che questo riconoscimento conferisce all’Ente Parco e al territorio dei due Comuni e della Provincia”. Ceriscioli ha però anche rimarcato l’importanza di “tener presente che le certificazioni in ambito europeo non rappresentano mai un fatto statico, ma richiedono un lavoro costante di crescita nel raggiungere risultati sempre più impegnativi“.
L’impegno e la lucida visione dell’amministrazione del Parco verso lo sviluppo sostenibile dell’area protetta, unitamente alle visite del Ministro Dell’Ambiente Orlando e dell’Assessore Regionale all’Ambiente hanno inoltre, secondo il sindaco di Pesaro, “accresciuto la consapevolezza della presenza del Parco San Bartolo sul territorio nazionale. Una struttura che ora necessita di un maggior numero di risorse a livello di personale e che va supportata da tutti i livelli amministrativi con politiche che implementino il trasporto pubblico locale, per garantire una fruizione sostenibile del Parco.”

Il sindaco Curti ha sottolineato con soddisfazione la collaborazione tra il Parco, i Comuni e tutti i portatori di interesse e le realtà operanti sul territorio. Un collaborazione che costituisce un fatto nuovo e che sta portando alla necessaria creazione di una rete di rapporti e di sviluppo, che possa contribuire a far emerge il Parco San Bartolo per i suoi elementi distintivi, punto di forza per il turismo e l’economia locale.

Un aspetto toccato anche dal consigliere del Parco Davide Manenti, che ritiene fondamentale un ulteriore step da parte delle istituzioni, successivo al traguardo della certificazione, che porti alla creazione di un nuovo valore economico e occupazionale per tutta l’area in cui il Parco si sviluppa.

IMG_7716

Pubblicato da: sanbartolocets | marzo 21, 2013

Il Percorso per la CETS del Parco San Bartolo

Il Percorso per la CETS del Parco San Bartolo

Il Percorso che il Parco ha concordato insieme al territorio e i portatori di interesse, per i prossimi 5 anni.

Pubblicato da: sanbartolocets | novembre 30, 2012

Forum Conclusivo CETS, Martedi 4 Dicembre 2012

Siamo giunti al termine del percorso per la candidatura del Parco Naturale del Monte San Bartolo alla Carta Europea per il Turismo Sostenibile nelle aree protette (CETS).

In occasione del Forum conclusivo verranno presentati la Strategia e il Piano delle Azioni 2013-2017.

Il processo per la certificazione CETS ha rappresentato un momento importante nella crescita del Parco, è stata, infatti, l’occasione per realizzare un percorso organico di incontro e dialogo con il territorio e una grande opportunità per accrescere la propria identità e visibilità, per chiarire il proprio ruolo e per rendere visibili e concreti i vantaggi della collaborazione e della programmazione partecipata. Il Parco ha, inoltre, potuto promuovere forme di progettazione condivisa e di partenariato tra i diversi attori istituzionali e socio-economici del territorio, creando “ambiti” permanenti per la concertazione e sviluppando una partecipazione allargata nella definizione delle strategie di sviluppo sostenibile dell’area.

Il Forum si svolgerà martedì 4 dicembre 2012, alle ore 18 presso la Sala del Consiglio Comunale di Pesaro.

Di seguito il volantino di invito con le informazioni dettagliate sull’evento.

ParcopesaroCARTOLINAdavanti

Consulta il Piano delle Azioni Cets del Parco San Bartolo.

Pubblicato da: sanbartolocets | ottobre 26, 2012

Modello Scheda Azione per Piano di Azioni CETS

Il processo attivato dal Parco del Monte San Bartolo per la candidatura alla certificazione CETS (Carta Europea per il Turismo Sostenibile per le Aree Protette), iniziato a Maggio 2012, prosegue con le attività e gli incontri programmati.

Il prossimo passo previsto è la costruzione del Piano di Azioni, che si compone di azioni concrete da sviluppare e realizzare nei prossimi cinque anni con il contributo di tutti gli interessati.

Per partecipare attivamente potete inviare la vostra proposta di azione seguendo le indicazioni contenute nel modello che trovate QUI.

Ricordiamo che la proposta per essere inserita nel Piano di Azioni deve essere in linea con i Principi della Carta [Disponibili QUI].

La scadenza per la consegna della scheda compilata è tassativamente entro il 7 novembre 2012, spendendola all’indirizzo: comunicazionesanbartolo@provincia.ps.it, con oggetto “Scheda Azione – NOME DEL PROPONENTE”.

Le proposte pervenute verrano utilizzate per la costruzione del Piano di Azioni che verrà presentato e condiviso nel Forum conclusivo del processo di certificazione, il giorno giovedì 29 novembre 2012, presso il Comune di Pesaro (i dettagli dell’evento verranno comunicato quanto prima).

Per ulteriori informazioni potete contattare i referenti del gruppo di lavoro CETS:

Francesco Gennari, francesco.gennari8@gmail.com

Raffella Razzi, r.razzi@comune.pesaro.pu.it

e consultare le pagine dedicate nel sito di Federparchi

Grazie a tutti per la partecipazione.

Il Presidente Domenico Balducci

e lo Staff CETS

Pubblicato da: sanbartolocets | settembre 14, 2012

3° incontro del Forum CETS – Settembre 2012

Il Parco San Bartolo organizza il 3° incontro del Forum Permanente per la CETS,  giovedì 27 Settembre alle ore 17.30,  presso il Centro Civico “Creobicce”, in via 25 aprile a Gabicce.

Di seguito l’invito ufficiale.

Pubblicato da: sanbartolocets | luglio 17, 2012

Benvenuti!

Questo Spazio nasce dalla volontà dell’Ente Parco San Bartolo di offrire un ulteriore strumento di comunicazione ed informazione sulle attività relative al percorso di certificazione per il conseguimento della Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS).

L’obbiettivo è pertanto quello di fornire a tutti gli interessati la possibilità di essere sempre al corrente dei progressi compiuti in questo importante percorso, che il Parco compie insieme ai suoi portatori di interesse.

Augurandoci di aver costituito un servizio utile ed interessante vi invitiamo a navigare all’interno delle varie sezioni ed a contribuire attivamente alle attività  di questo progetto.

Il Commissario: Domenico Balducci

La Direttrice: Paola Nonni

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.